Ischia come la “Terra di Mezzo”

 

Ischia è la Terra di Mezzo.

Terre Selvagge, Porti Grigi, bastioni e foreste antichissime regnano sovrane nel nostro paesaggio.

Semplici osservazioni ci svelano alcuni posti che si relazionano alle storie di Tolkien,come ad esempio:

mappa_Ischia

Il Ponte d’Ischia ricorda la città di Gondor con il nostro multilivello Castello Aragonese e gli scogli di Sant’Anna a difesa della città come la guarnigione di Osghiliath.

Il Monte Epomeo, che è la cima più alta, ben emula il Monte Fato dove venne forgiato l’Unico Anello.

Fiaiano con la sua pineta brulicante ricorda la Vecchia Foresta, una delle primordiali nell’universo di Tolkien.

Il Bosco della Maddalena è autoctono come la foresta di Fangorn,antica e ricca di rancore.

La lista non finisce qui; dall’osservazione dei luoghi di questa fantastica isola nasce il compito di questa sezione del sito: ricercare i luoghi somiglianti alle storie raccontate dal Professore e “andare a caccia” di caratteristiche peculiari, oggetti, opinioni, persino persone che rendano unico un luogo con la loro passione o la loro immaginazione, mezzo attraverso il quale tutto è possibile.

Tolkien (non è un dato da dimenticare) non ha scelto illustratori per le sue opere: lo scopo è sempre stato quello di lasciare al lettore la possibilità di poter “immaginare” da se i luoghi e le vicende descritte.

Da qui parte la nostra missione “libera”: leggere e puntare il dito verso qualcosa di meraviglioso da vedere, rapportare e creare un archivio “storico” atto a rendere maggior convinzione su un dato di fatto: la Terra di Mezzo è un mondo che appartiene a tutti ed in ogni Albero e Foglia c’è una storia che deve essere raccontata ed ascoltata.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Ischia, l'eco della Terra di Mezzo

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.