Woses, gli uomini dei tamburi

Uomini Selvaggi dei Boschi. Sono superstiti di un antico popolo di uomini, vagano nella Foresta Druadana e comunicano tramite il suono di tamburi. Temendo un ritorno degli Anni Oscuri durante la Terza Età si allearono con il Mark.

fonte: Eldalie.com

Li troviamo citati nel capitolo “Molte Separazioni” ne “Il Ritorno del Re”:

Senza fretta e con serenità traversarono l’Anórien, e giunsero al Bosco Grigio presso Amon Dîn; e là udirono come dei tamburi rullare sulle colline, pur senza vedere alcun essere vivente. Allora Aragorn fece squillare le trombe e gli araldi gridarono: «Mirate, il Re Elessar è venuto! La Foresta di Drùadan egli dona a Ghân-buri-ghân ed alla sua gente; che appartenga loro per sempre, e che nessun mortale vi entri senza il loro permesso!». Allora i tamburi rullarono a lungo, e poi tacquero.

In copertina: Ted Nasmith, The aid of the wild men

About Mena Del Deo